Cos’hanno in comune gli involtini primavera e il capodanno cinese?

Cibo e mangiar bene05/02/2019

Sicuramente un buon auspicio.

Gli involtini primavera sono un antipasto cinese molto conosciuto, ma non accade spesso di domandarsi che origine abbiano. Ebbene, sono stati inventati quasi duemila anni fa per il Capodanno cinese, che coincide con la fine dell’inverno ed è chiamato, infatti,  festa di Primavera. Mangiarli, a inizio del nuovo anno, significa “mordere la primavera” ed è un gesto scaramantico, che si compie per scongiurare eventi nefasti e calamità. Questo è proprio il periodo giusto per assaggiarli! Siamo infatti in periodo di Capodanno cinese, la festa che in Cina è paragonabile alle festività natalizie. In questo periodo i cinesi fanno il tradizionale cenone, offrono beni alle divinità, puliscono la casa in segno benaugurale per segnare il passaggio alla primavera. La vigilia di Capodanno nel 2019 è lunedi 4 febbraio, sera in cui le famiglie si riuniscono per scambiarsi gli auguri. Il giorno di Capodanno vero e proprio è il 5, data che segna l’inizio di vacanze, incontri  e amenità. La festa delle lanterne, ultima data del periodo di festeggiamenti cinese, quest’anno cade il 19 febbraio. Allora cosa aspettate a mangiarvi un benaugurale involtino primavera? Non si sa mai…

Dove trovare questi prodotti?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

Lunedì-Domenica 9:00-21:00

Contatto

085/95091

Altre notizie

#JustAsk

Rispondiamo
entro un'ora
sulla nostra pagina Facebook

Fai la tua domanda
Orari d'apertura

Telefono: +39 085 95822
> Contattaci

Top