La fermata Duomo di Napoli progettata da Fuksas

Tempo libero22/01/2019

Ed ecco che la metropolitana diventa museo.

Sarà pronta nel 2019 la stazione Duomo della metropolitana di Napoli, stazione Duomo. Non una stazione qualsiasi, visto che porta la firma di Massimiliano e Doriana Fuksas. I ritrovamenti archeologici e l’intervento della Soprintendenza alle Belle Arti aveva fermato momentaneamente i lavori costringendo i progettisti a degli adeguamenti.  Ecco come viene spiegato il progetto sul sito di Fuksas: “La stazione di Duomo è una fermata della linea 1 della metropolitana di Napoli ed  è situata in una delle zone più trafficate della città – piazza Nicola Amore - all’incrocio tra via Duomo e corso Umberto I. I lavori di scavo per la stazione hanno portato alla luce le fondamenta di un tempio risalente al I secolo a.C., oltre a numerosi reperti archeologici di grande interesse”.

Ecco perché la stazione ora si trasformerà in una sorta di museo. Una cupola esterna, più piccola rispetto al progetto originale, permetterà di vedere i reperti , illuminati da luce diretta, anche da fuori.

Il primo livello interrato ospiterà il tempio, il secondo piano il mezzanino. Nasce quindi una stazione museo che offrirà a cittadini e turisti ben più di un viaggio in metropolitana. Infatti verrà allestita una sorta di percorso sensoriale che riprodurrà le diverse ore della giornata attraverso esagoni all’interno dei pannelli retroilluminati. La stazione Duomo farà da collegamento tra le fermate di Università e Municipio.

Mettetela in lista, fra le cose che si dovrebbero vedere di Napoli. E scopritene altre, ad esempio quelle 111 enumerate da Natalino Russo nel suo libro. In tutte le librerie.

Dove trovare questo libro?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

Lunedì-Domenica 9:00-21:00

Contatto

085 9614596

Altre notizie

#JustAsk

Rispondiamo
entro un'ora
sulla nostra pagina Facebook

Fai la tua domanda
Orari d'apertura

Telefono: +39 085 95822
> Contattaci

Top