Pet therapy

Sapete chi l’ha inventata?

Parliamo tanto di pet-therapy, ovvero curarsi con gli animali. Ma sapete chi l’ha inventata? Lei era una psichiatra brasiliana che si oppose all’utilizzo di elettroshock e lobotomie per curare le malattie mentali, Nise Da Silveira. Allieva di Carl Jung usò l’arte come metodo di cura, facendosi strada in un mondo dominato da uomini (si laureò a San Salvador de Bahia unica in mezzo a oltre 150 maschi) e inventò la pet therapy. Per favorire il riadattamento sociale dei malati, la psichiatra sudamericana fu una delle prime dottoresse di tutto il mondo a ricorrere al supporto degli animali nelle terapie, mossa rivelatasi di enorme successo nella riabilitazione dei suoi malati e giunta fino ai nostri giorni, con applicazioni anche in altri campi. Ma la terapia pet funziona anche se non si deve curare una malattia, avere un animale vicino è benefico in ogni caso. Gli animali guariscono la psiche e lo spiega benissimo Alberto Dal Negro in “Pet-Therapy, il potere terapeutico degli animali”. Un volume esperienziale non didattico, con storie reali raccontate dall’autore che ti faranno rivivere la bellezza del rapporto uomo animale. Un rapporto che ogni volta ha influssi sulla persona che lo vive, con ripercussioni positive sul benessere psicofisico. In libreria trovate tantissimi volumi sul tema. E buona lettura!

pet

Eventi

Ora producono mascherine

#Orgogliomiroglio

DIMMI DI PIÙ!

Insieme a voi

DIMMI DI PIÙ!